Novità e Aggiornamenti

Rimani aggiornato su tutte le news

Birba Magazine n.3

17.01.2019

LA PAROLA ALL’ESPERTO
✓ LA SOLITUDINE CREATIVA
GIOCHI IN COSTRUZIONE
✓TRAVASI
LETTURE CONSIGLIATE
✓ I COLORI DELLE EMOZIONI
ASSOCIAZIONI SUL TERRITORIO
✓ HOCHEY CLUB LUGANO
PROPOSTE AL NIDO
✓ RICREO
BIRBA CHEF
✓ CHIACCHIERE DI CARNEVALE
CUCINARE CON GLI SCARTI
✓ CANDELE FATTE IN CASA

Birba Magazine N° 1

Maggio 2018

Cari lettori e care lettrici, esce il primo numero di “Birba Magazine”, una rivista trimestrale pensata per i genitori e per tutti coloro che si occupano delle famiglie e dei bambini. In questo e nei prossimi numeri troverete tante rubriche e tanti argomenti che vi permetteranno di approfondire temi che riguardano i vostri bambini e le vostre bambine; metodi di approccio ed educazione da cui il nostro nido prende spunto; ricette cucinate dalla nostra cuoca Gloria a vostra disposizione; idee di viaggi o passeggiate da fare con tutta la famiglia; pareri di esperti che hanno collaborato con noi o che collaborano tuttora e molto altro.

SECONDO INCONTRO RICREO

MARTEDI' 26 FEBBRAIO DALLE 10 ALLE 17

Nasce a Cadempino, presso la sede dell'Asilo nido Birba la Giraffa, Ricreo, un emporio che prende spunto da un progetto nato a Reggio Emilia nel 1996 e che tutt'ora è presente in diverse città italiane sotto il nome di "Remida". Vengono messi a disposizione diversi materiali di scarto: cartone, stoffe, bottoni, bottiglie, legno, metalli e tanto altro da cui le associazioni, le famiglie o chiunque ne abbia bisogno, potrà ri-creare oggetti utili a bambini di ogni età, anziani, disabili... Un altro obiettivo di Ricreo, è quello dell'organizzazione di laboratori pomeridiani per asili e scuole condotti da personale specializzato nel concetto del riuso. Il materiale potrà essere usufruito previo tesseramento annuale (associazioni e scuole fr. 50.-, famiglie fr. 30.-). Secondo incontro MARTEDI' 26 FEBBRAIO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

"RICREO" (Ri) creiamo con gli oggetti di scarto

17.01.2019

Nasce a Cadempino, presso la sede dell'Asilo nido Birba la Giraffa, Ricreo, un emporio che prende spunto da un progetto nato a Reggio Emilia nel 1996 e che tutt'ora è presente in diverse città italiane sotto il nome di "Remida". Vengono messi a disposizione diversi materiali di scarto: cartone, stoffe, bottoni, bottiglie, legno, metalli e tanto altro da cui le associazioni, le famiglie o chiunque ne abbia bisogno, potrà ri-creare oggetti utili a bambini di ogni età, anziani, disabili... Un altro obiettivo di Ricreo, è quello dell'organizzazione di laboratori pomeridiani per asili e scuole condotti da personale specializzato nel concetto del riuso. Il materiale potrà essere usufruito previo tesseramento annuale (associazioni e scuole fr. 50.-, famiglie fr. 30.-). Primo incontro GIOVEDI 24 GENNAIO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

Birba Magazine N° 2

Settembre 2018

Cari lettori e care lettrici, siamo alla fine di un altro anno scolastico per noi, i mesi estivi ci regalano gioia con i nuovi bambini che arrivano da “Birba” ma anche nostalgia per quelli che ci salutano per iniziare una nuova avventura alla scuola dell’infanzia. Ed è a loro che dedichiamo questo pensiero: “Ogni persona piccola o grande che passa dalla nostra vita, lascia sempre un po’ di sé e prende un po’ di noi… GRAZIE per aver incrociato il nostro cammino!” BUONA LETTURA!!!!!

Birba Magazine n.4

Marzo 2019

In questo numero trovate:
< IL RUOLO DEI PADRI: IERI, OGGI E DOMANI
< I GIOCHI NON STRUTTURATI
< CHE FATICA METTERE A LETTO… PAPA’!
< MAT: MOVIMENTO ARTISTICO TICINESE
< ZAMPETTE ALL’ASILO
< TOAST PASQUALE
< POLPETTE DI CAROTE

Progetto Capriola: Birba uno dei nidi pilota

Gennaio - dicembre 2019

L'asilo nido Birba La Giraffa è uno dei nidi pilota che ha aderito al progetto cantonale: “Capriola – Movimento nei nidi dell’infanzia” 2019.

“Capriola – Movimento nei nidi dell’infanzia” è un progetto del “Programma alimentazione equilibrata e movimento” dell’Ufficio del medico cantonale realizzato in accordo con l’Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani. Il progetto vuole promuovere il movimento grazie alla formazione mirata del personale e alla riorganizzazione degli spazi nelle strutture d’accoglienza. Nel corso del progetto, della durata di circa un anno, i cambiamenti sono promossi affinché siano messi in atto in maniera duratura nella quotidianità dei nidi dell’infanzia.
Gli obiettivi del progetto sono:
- maggiore consapevolezza del personale dei nidi dell’infanzia dell’importanza del movimento regolare nella prima infanzia per lo sviluppo generale del bambino. Promuovere e integrazione del movimento nelle attività quotidiane della propria struttura.
- Gli spazi interni ed esterni del nido dell’infanzia sono organizzati affinché favoriscano e promuovano il movimento.
- Nella quotidianità del nido dell’infanzia si aumenta la durata delle attività di movimento.

scroll up